Radicali liberi e antiossidanti

Invecchiare è un processo naturale, accelerarlo un errore umano. (Proverbio cinese)

I radicali liberi sono molecole instabili che si formano naturalmente all’interno delle cellule del corpo come sottoprodotto dei processi metabolici. In piccole quantità, svolgono un ruolo importante nella difesa dell’organismo contro infezioni e batteri.

Tuttavia, un eccesso di radicali liberi può causare danni alle cellule e al DNA, contribuendo all’invecchiamento e all’insorgenza di diverse malattie. Questo squilibrio, noto come stress ossidativo, può essere causato da fattori esterni come fumo, inquinamento, esposizione ai raggi UV e stress cronico, oltre che da processi fisiologici come l’esercizio fisico intenso.

Il corpo possiede dei meccanismi di difesa naturali per contrastare i radicali liberi, chiamati antiossidanti. Questi includono enzimi come la superossido dismutasi e la catalasi, e molecole come il glutatione. Tuttavia, in alcune condizioni, la produzione di radicali liberi può superare la capacità di difesa dell’organismo, rendendo necessario un apporto esterno di antiossidanti.

Fonti di antiossidanti

Gli antiossidanti si possono assumere attraverso l’alimentazione o tramite integratori. Le principali fonti alimentari di antiossidanti includono:

  • Frutta e verdura: in particolare quelle di colore rosso, blu e viola, come mirtilli, bacche, barbabietole, pomodori e broccoli.
  • Cereali integrali: avena, riso integrale, quinoa.
  • Legumi: fagioli, lenticchie, ceci.
  • Noci e semi: mandorle, noci, semi di lino, semi di chia.
  • Spezie ed erbe aromatiche: curcuma, zenzero, rosmarino, origano.
  • Tè verde e cioccolato fondente.

Consigli per una dieta ricca di antiossidanti

  • Consumare almeno 5 porzioni di frutta e verdura fresca al giorno.
  • Scegliere cereali integrali al posto dei cereali raffinati.
  • Aggiungere legumi, noci e semi ai pasti.
  • Usare spezie ed erbe aromatiche per insaporire i cibi.
  • Limitare il consumo di cibi processati, zuccheri e grassi saturi.
  • Bere molta acqua.

È importante ricordare che gli integratori non dovrebbero sostituire una dieta sana ed equilibrata. L’eventuale assunzione dovrebbe essere sempre discussa con un medico o un professionista della salute.

Articoli pubblicati